Scegli il tuo Diamante

Il Minerale

Il Diamante è un minerale costituito da carbonio purissimo cristallizzato, caratterizzato dal massimo grado di durezza, da elevata rifrazione che gli conferisce uno speciale splendore, detto appunto adamantino, e da una forte dispersione per cui, opportunamente tagliato, acquista il caratteristico fuoco o brio, da qui la definizione di "Brillante".

Il Diamante ha 4 caratteristiche che lo contraddistinguono, le cosiddette 4C:

Carat Massa o Peso
Color Colore
Clarity Purezza
Cut Taglio

Scegli il diamante perfetto per te

In pochi, semplici, passaggi puoi scegliere tutte le caratteristiche del tuo diamante!




Il Diamante

Sono sempre di più le persone che scelgono di regalare una pietra preziosa in un'occasione speciale. Ognuno può scegliere un diamante in relazione alle diverse caratteristiche che lo determinano.

Diamond Art consegna il Diamante scelto in un blister corredato da scatola e certificato di autenticità.

Finishing

L'importanza della Certificazione

La Certificazione Diamond Art, in maniera chiara e semplice, vuole mostrare all'acquirente tutti i dettagli tecnici dell'oggetto che andrà ad acquistare.

Le caratteristiche menzionate nel certificato rilasciato al momento dell'acquisto, sono stabilite in base ad osservazioni e misurazioni secondo dei criteri di classificazione riconosciuti a livello internazionale.

Finishing

Differenza tra diamanti e brillanti

Molte persone confondono la parola "diamante" con la parola "brillante". Il Diamante è la pietra preziosa di estremo valore; il brillante è un tipo di taglio (il taglio round) che per le sue caratteristiche permette la migliore lucentezza. Quindi qualsiasi pietra, per esempio lo zircone, può avere un taglio a brillante, ma non ha niente a che vedere con la pietra diamante.

Le origini dei diamanti

I giacimenti più importanti si trovano in India, Brasile e Sudafrica. Anche nei paesi dell’ex Unione Sovietica si possono trovare vene diamantifere. I diamanti più grandi,  trovati finora,  sono il Cullinan (Sudafrica) di 3106 carati, il Presidente Vargas (Brasile) di 726,60 carati , il Gran Mogol (India) di 246 carati. Tutte pietre di inestimabile valore.

Pulizia del diamante

Sicuramente possiamo considerare il diamante la gemma delle gemme, per conservare inalterati nel tempo bellezza e valore bastano pochi accorgimenti. Periodicamente i gioielli vanno lavati in acqua tiepida con un comune detergente sgrassante, effettuando il lavaggio con l’ausilio di uno spazzolino con setole morbide.

LE 4C DEL DIAMANTE

Carato

La massa o peso d’un diamante vengono espressi in carati metrici (ct): un carato equivale ad 1/5 di grammo e tale unità di misura viene suddivisa in sottomultipli centesimali. È importante sapere che a parità di  massa non corrisponde necessariamente un equivalente aspetto dimensionale. In effetti, le pietre o troppo “basse” o troppo “alte” potrebbero risultare, alla vista, piccole per il loro peso, oppure in difetto di brillantezza.

Colore

La valutazione del colore è determinante per la stima di una pietra, e spiega la differenza di prezzo tra un diamante e l’altro. I più rari e costosi son quelli situati – su un scala del colore che va dal termine indicato con D al termine Z – nella gamma dell’incolore, ovvero del D, della E e della F. Le pietre aventi saturazione di giallo o marrone oltre la Z, o d’altra tinta, sono categorizzati come “Diamanti di Color Fantasia”.

Purezza

La purezza di un diamante è determinata da due caratteristiche: le inclusioni (o caratteristiche interne) e le caratteristiche esterne. Nella classificazione del grado di purezza d’un diamante, è necessario analizzare non solo il numero e la natura delle caratteristiche interne ed esterne presenti, ma pure la loro dimensione e posizione. Ciò che fa la differenza è la loro localizzazione: le inclusioni sono totalmente racchiuse entro la materia diamante, mentre le caratteristiche esterne giacciono sulla sua superficie.

Taglio

La precisione e la raffinatezza con cui viene tagliato un diamante determinano la sua brillantezza, il suo fuoco e la sua bellezza.
La forma scelta per il taglio viene determinata dal tagliatore in base ad un abile studio della forma del diamante grezzo. Con l’andare del tempo, e con l’evolversi del tipo d’illuminazione a disposizione, son pure mutate le scelte dei tipi e delle forme di taglio, che son svariate, ciascuna avente sue proprie e distinte caratteristiche.

Vuoi maggiori informazioni sui nostri Diamanti?